La storia del Kamut

Grano Kamut

1949

Earl Dedman, un aviatore americano di stanza in Portogallo, riceve 32 giganteschi chicchi di grano da un conoscente e li spedisce a suo padre a Fort Benton, Montana, USA.

1950 -1964
Il grano gigante è coltivato dalla famiglia Dedman e chiamato “Il Grano di Re Tut” in base alla leggenda della sua diretta provenienza da una tomba egizia. Tuttavia non suscita alcun interesse commerciale. Il grano è poi coltivato in piccoli campi e portato in mostra alla fiera agricola della contea come una novità. Non riscontrando alcun successo, il grano scompare nuovamente dalla circolazione.

1977 – 1985

Bob Quinn, leggendo il retro di una confezione di Corn Nuts®, si ricorda del grano gigante alla fiera di Fort Benton. Decide di contattare la Società Corn Nuts per valutare l’opportunità di sfruttare il grano gigante anche come snack. La Società manifesta interesse e una piccola quantità del cereale viene sperimentata a Fort Benton, Montana da Mack Quinn, il padre di Bob. Compiuta una selezione tra i semi gibbosi, da una prima manciata di semi si passa a ottenere circa 41 kg di cereale, coltivati in un giardino del Montana, da una compagnia sementiera in California. Ma la Società Corn Nuts perde interesse per il progetto e ancora una volta il cereale viene messo da parte.

1986

Il grano gigante è esposto a una fiera alimentare ad Anaheim, California. Grazie all’interesse manifestato dai consumatori, si decide di seminare 41 kg di semi su 6 ettari. In seguito si arriva a una semina su32,3 ettari.

1988

Il grano gigante è introdotto nel mercato dei prodotti alimentari salutistici, grazie ad una pasta prodotta dalla società Royal Angelus Macaroni Company, utilizzando il marchio commerciale KAMUT®.

1989 

La Pacific Bakery produce il primo pane di grano khorasan KAMUT® da agricoltura biologica.

1991 

I primi fiocchi di cereali di grano Khorasan KAMUT® sono prodotti dalla Arrowhead Mills. Studi scientifici dimostrano che il grano Khorasan KAMUT® è adatto per l’alimentazione di coloro che soffrono di ipersensibilità al frumento. I primi chicchi e farine di grano Khorasan KAMUT® sono esportati in Europa.

1992 – 1999

Sono più di i 80 prodotti immessi sul mercato da quasi 50 trasformatori. Si sperimenta la semina in altri terreni, in tutta Europa, in Egitto, in Argentina e in Australia. La migliore area di produzione, per caratteristiche qualitative e nutrizionali, risulta essere una piccola regione del Nord America, situata fra i confini di Montana, North Dakota, Alberta e Saskatchewan.

2000 – 2009

• 2001 – Sono 2.035 gli ettari seminati in Montana, Alberta e Saskatchewan per i mercati del Nord America ed dell’Europa.
• 2008 – Quasi 20.200 ettari sono seminati in Nord America.

Oggi sono migliaia i prodotti a base di grano khorasan KAMUT® trasformati e commercializzati in tutto il mondo: pane, pasta, cereali, snack, pasticceria, crackers, birra, caffè, green food e una deliziosa bevanda vegetale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...